Il road movie è, forse, il genere cinematografico che più di tutti riesce a raccontare i cambiamenti interiori, il mondo in cui viviamo e i luoghi e le persone che incontriamo per fuggire almeno con la fantasia. A questo straordinario genere, la Mediateca Regionale Pugliese riporta simbolicamente gli spettatori a un viaggio verso la mitica “Route 66” americana, simbolo di libertà e scoperta, con la rassegna “Civico 36”.  

Dopo la prima tranche mattutina proposta con successo a luglio scorso, gli ultimi tre appuntamenti programmati per il mese di settembre, si terranno alle 19.30 per dare a tutti la possibilità di godere questo viaggio. I film sono tutti in versione originale sottotitolati. Ingresso libero fino ad esaurimento posti (Mediateca Regionale Pugliese via Zanardelli 36, info: info@mediatecapuglia.it). 

 

“Civico 36” torna, martedì 20, con il manifesto del genere on the road: “Easy Rider” di Dennis Hopper, film culto simbolo della nuova Hollywood. Si prosegue, giovedì 22, con “The End of the Tour” di James Ponsoldt, in cui si ripercorrono le ultime tappe del tour promozionale di “Infinite Jest” che portarono David Foster Wallace in viaggio per gli Stati Uniti. Infine, martedì 27, proiezione di “Inside Llewyn Davies” dei fratelli Coen, il racconto della scena folk statunitense degli anni Sessanta, accompagnati da un musicista in giro per l’America con l’unico obiettivo di suonare e vivere di musica.  

 

Il progetto “Civico 36” è promosso dalla Regione Puglia e realizzato con la Fondazione Apulia Film Commission nell’ambito del progetto “Mediateca Regionale”, a valere su risorse del Bilancio autonomo della Regione Puglia, assessorato Cultura, tutela e sviluppo delle imprese culturali, Turismo, Sviluppo e Impresa turistica.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Skip to content